Volo Swiss: c’è odore di mandarino, l’aereo parte in ritardo

All’improvviso un penetrante odore, aspro, aromatico, invade l’ambiente circostante. Sembrerebbe di essere in uno dei luoghi più ameni della Sicilia dove si producono i migliori agrumi. Invece ci troviamo in mezzo al Mediterraneo a bordo di un A320 della Swiss International Airlines.

Si tratta del volo Swiss Air LX2155 decollato da Palma de Mallorca e diretto a Zurigo il 16 ottobre alle 20:59 con atterraggio a Zurigo programmato alle 21:55. A 50 minuti dall’inizio del volo, tuttavia, i piloti decidono di ritardare il decollo a per un odore insolito nella cabina.

La causa? Né un problema tecnico, né l’attesa di altri voli, bensì un mandarino. Accomodatasi sull’aereo, una passeggera ha infatti indossato le cuffiette e mangiato un mandarino che aveva con sé. «Un’assistente di volo mi si è avvicinata poco dopo», racconta, «io avevo le cuffie e non sentivo bene, ma sembrava mi stesse chiedendo se volevo qualcosa da mangiare, così le ho risposto di no».

È stato solo quando ha abbassato le cuffie, diversi minuti dopo, e chiesto cosa stesse succedendo che ha appreso dagli altri passeggeri che si stava cercando la causa dell’odore di agrumi. La donna ha quindi riferito all’equipaggio di aver mangiato un mandarino, e la reazione non è stata delle migliori: il pilota si è recato al suo posto, infastidito, notificandole che proprio lei stava causando il ritardo del volo.

L’aereo è infatti atterrato all’aeroporto di Zurigo con circa mezz’ora di ritardo, e alcuni viaggiatori hanno dovuto essere accompagnati alla loro coincidenza con un furgone per evitare di perderla. Swiss conferma il ritardo e la ricerca dell’origine dell’odore di agrumi. Questa procedura è stata seguita, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, perché l’odore avrebbe potuto indicare una fuoriuscita di liquidi.

A seconda della tipologia di liquido in questione, precisa Swiss, la fuoriuscita avrebbe potuto rappresentare un rischio a livello di sicurezza, perciò era molto importante per l’equipaggio identificare l’origine del profumo di agrumi. Dunque viaggiare in aereo non è sempre facile.