Bilancio comunale di Girifalco, si infittisce il dossier sul ritardo nella sua approvazione

girifalcoDopo la diffida prefettizia ad adempiere e la nota stampa con la quale il sindaco Cristofaro giustifica a suo dire il ritardo, interviene nuovamente Assotutela, certamente non soddisfatta, anzi, delle risposte. Di sostanziale, infatti, non vi è nulla, nemmeno la convocazione del consiglio comunale per approvare il bilancio di previsione 2015. “Assotutela, Girifalco: comune in dissesto finanziario? “Dopo il ritardo degli atti dovuti per la presentazione del bilancio di previsione 2015, ed il richiamo da parte di autorità dello stato e della Regione Calabria ad oggi ancora non si e’ convocato il consiglio comunale per l’approvazione dello stesso. Questo silenzio che dura da 48 ore non lascia nulla di nuovo sotto il sole. Non vorremmo che dietro questo silenzio si stia cercando di far quadrare i conti,con cifre stanziate e forse mai arrivate,non vorremmo che ci sia stato qualche proclama di troppo. Il silenzio del primo cittadino ormai e’ di un rumore assordante e non e’ di certo di buon auspicio,non vorremmo che il comune stia versando nel dissesto più totale, ma se così fosse il popolo deve sapere”. Così in una nota l’avvocato Antonio Petrongolo, legale dell’associazione nazionale Assotutela.

Massimo Pinna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.