A Sant’Andrea Jonio la IX edizione del “Premio Giorgio Locascio alla canzone d’Autore”

Ieri, il 15 febbraio 2019, si è svolta a Sant’Andrea Apostolo dello Jonio la IX edizione del “Premio Giorgio Locascio alla canzone d’Autore”, organizzato dall’Associazione Primavera Andreolese con il patrocinio del Comune di Sant’Andrea A.J. e della Presidenza della Regione Calabria.

Alla Manifestazione è intervenuto il vincitore del Premio per il 2018 il musicista Flavio Giurato, premio assegnato dalla ampia e prestigiosa giuria coordinata dal giornalista musicale Enrico Deregibus.
Giurato ha ritirato il premio dalle mani della Delegata del Sindaco di Sant’Andrea alla Cultura, la Sig.ra Elisabetta Santoro, che nel consegnare il Premio, realizzato dall’Orafo Luca Sgro in collaborazione con l’Artista Andreolese Giuseppe Stillo, ha ribadito l’importanza che tali manifestazioni rivestono nel panorama culturale italiano della musica d’Autore e per la promozione del territorio, e la volontà dell’Amministrazione Comunale di continuare a sostenere tutte le iniziative che vengono proposte dalle associazioni della cittadina del basso Jonio che contribuiscono ad allargare i confini culturali localistici e fanno conoscere Sant’Andrea e la sua comunità all’intero Paese.

L’Artista nel ringraziare per il Premio assegnatogli ha manifestato la soddisfazione per un Premio che è riconosciuto molto prestigioso dai musicisti di qualità estranei ai circuiti commerciali.
La serata si è svolta nel Teatro della Villa della Fraternità a Sant’Andrea, struttura messa a disposizione dalla Fondazione Villa della Fraternità Onlus, che anche in questa occasione ha dimostrato la sua vicinanza alla comunità andreolese, impegno che sin dalla sua fondazione per volontà di Don Edoardo Varano è un punto di riferimento per l’intero territorio per l’accoglienza e l’assistenza ai più deboli e bisognosi.

Flavio Giurato si poi esibito in un emozionante concerto regalando al pubblico presente l’emozione di poter ascoltare le bellissime canzoni tratte dal suo ultimo lavoro Le Promesse dal Mondo un concept album eterogeneo e con un tragico filo conduttore, quello dell’immigrazione trattato da diversi punti di vista, fatto di parole pungenti, pensate e che soprattutto fanno riflettere, una bella lezione di testi, musica e di voglia di comunicare. Le canzoni eseguite hanno testi bellissimi, poetici, con flusso narrativo quasi teatrale eseguite con parti acustiche ed elettriche, spesso distorte, e con la voce tra recitato e cantato di Flavio Giurato e il magistrale accompagnamento del chitarrista Mattia Candeloro che ha donato delle sonorità uniche; i pezzi sono stati eseguiti in italiano, spagnolo, inglese e napoletano, spesso mescolati nello stesso brano.

L’Associazione Primavera Andreolese nel presentare l’evento, ha stilato un bilancio dell’ultimo anno di attività della manifestazione denominata #SENSIANDREOLESI, che con il patrocinio della Regione Calabria, ha visto nell’arco dell’ultima stagione la partecipazione di un numeroso pubblico a tutte le iniziative proposte. Nell’ultimo anno con #SENSIANDREOLESI si è voluto raccontare la specificità di una comunità, le esperienze e le Sensazioni che le persone, la cultura, le tradizioni, il cibo, le risorse naturali e artistiche andreolesi suscitato nei visitatori di questo territorio facendo emergere le ricchezze, spesso nascoste di Sant’Andrea.

Nel corso dell’ultima stagione sono stati organizzati corsi di ceramica, mostre fotografiche, feste popolari, concerti, presentazione di libri che sicuramente hanno valorizzato e tramandato un contatto profondo fra il visitatore/spettatore e la comunità che li ospita. Si è voluto offrire un’esperienza fatta di relazioni, nello spirito generale dell’accoglienza, umanità e condivisione.

ALTRI ARTICOLI