Bimba di 10 anni costretta a vivere tra rifuti ed escrementi, denunciata la madre

 E’ stata affidata ai servizi sociali la donna di 32 anni che a Filogaso, nel vibonese, è stata trovata in casa dai carabinieri in locali avvolti dall’immondizia e in condizioni igienico-sanitarie precarie dove aveva costretto a vivere anche la figlia di dieci anni.

Separata dal marito da cinque anni, la donna e’ stata denunciata alla Procura di Vibo per i reati di maltrattamento di minori e violazione degli obblighi di assistenza. Dentro l’appartamento, i militari dell’Arma hanno trovato escrementi sul pavimento, rifiuti di ogni genere e spazzatura di ogni genere.

La bimba è stata affidata ad un familiare su disposizione del giudice per i Minorenni di Catanzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.