Clonavano targhe e documenti stranieri, sgominata un’organizzazione criminale

Clonavano targhe e documenti stranieri. Così, i carabinieri di Cirò Marina, dalle prime ore dell’alba, stanno dando esecuzione, a Crotone, Torino e presso le Case circondariali di Catanzaro e Palmi, ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP di Crotone su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Sei persone sono ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio di autovetture rubate in Italia, simulandone l’importazione dall’Estero grazie alla clonazione di targhe e documenti di circolazione di veicoli stranieri. Nel procedimento penale, risultano indagate, inoltre, in stato di libertà ulteriori 12 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di falsità materiale e ideologica, ricettazione e riciclaggio.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa al Comando Provinciale Carabinieri, con la presenza del Procuratore Capo Giuseppe Capoccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.