Collaboratrice scolastica presenta certificati medici falsi, sospesa

Una collaboratrice scolastica di un Istituto di Catanzaro, al fine di sottrarsi agli obblighi lavorativi, avrebbe presentato alla direzione dell’Istituto, dal mese di gennaio 2017 al mese di maggio 2018, numerosi certificati medici, a seguito di indagini risultati falsi, perché riprodotti tramite fotocopia.

Così, personale della sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Catanzaro, aliquota carabinieri, e della stazione carabinieri di Catanzaro Lido, in esecuzione di ordinanza di misura cautelare, emessa dal Gip, a seguito di richiesta formulata dal Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, e del Pm Giuseppe Buzzelli, hanno notificato alla donna, G.C., 53 anni, la sospensione dell’esercizio di pubblico ufficio o servizio, per i reati di truffa e falso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.