Coltivava piante di cannabis sul tetto di casa, 51enne arrestato

Un 51enne di Ricadi S. G., già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio e per coltivazione non autorizzata di cannabis indica. L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida al Tribunale di Vibo Valentia.

 Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Spilinga mentre pattugliavano il territorio della giurisdizione, hanno deciso di eseguire la perquisizione a casa del 51enne. Ad insospettire i militari è stato il loro olfatto. Nel transitare in centro di Ricadi si sono accorti di un forte odore di cannabis che saturava l’aria. I Carabinieri hanno posto in essere un’accurata osservazione delle abitazioni che insistevano sull’arteria stradale interessata e così che hanno notato un’anomala infiorescenza verde che sporgeva dal solaio dall’abitazione di proprietà di S.G..

 La perquisizione ha dato conferma delle intuizioni e dell’acume dei Carabinieri. Sul tetto dell’abitazione sono state rinvenute sei piante di cannabis indica dell’altezza di 110 cm circa riposte in vasi di terracotta. Insieme a queste erano presenti anche 115 grammi di cannabis già essiccata e pronta allo smercio.
S.G., pertanto, è stato tratto in arresto in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio e per la coltivazione non autorizzata di cannabis indica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.