Coronavirus – Inaugurato il centro vaccinale di Catanzaro

«Continuiamo ad essere impegnati a 360 gradi in questa fase della campagna vaccinale con l’apertura di nuovi hub e centri di distretto. Abbiamo ingranato la marcia giusta».
È quanto ha dichiarato oggi il presidente della Regione, Nino Spirlì, durante l’inaugurazione dell’hub vaccinale allestito nell’Ente Fiera Magna Grecia di Catanzaro.

In questa fase – secondo quanto comunicato dalla Protezione civile – , sulla base della disponibilità e della capacità di somministrazione, sono state attivate 5 linee vaccinali per un totale di 500 inoculazioni al giorno. A breve le linee saranno portate a 10 con il contestuale raddoppio delle dosi somministrate.

Insieme a Spirlì il commissario della Sanità, Guido Longo, i direttori generali dei dipartimenti Protezione civile e Tutela della Salute, Fortunato Varone e Giacomino Brancati. Presenti anche il prefetto e il sindaco di Catanzaro, Maria Teresa Cucinotta e Sergio Abramo.

«Avremmo potuto fare prima – ha sottolineato ancora il presidente – se avessimo avuto la stessa Sanità delle altre regioni e non un sistema indebolito da 30 anni. Perciò i risultati che stiamo ottenendo in questo momento sono molto importanti e sono da ricondurre ai notevoli sforzi comuni compiuti da tante entità come Protezione civile, Croce rossa, associazioni di volontariato, commissari delle Aziende sanitarie e ospedaliere e il commissario Longo, affiancato dalla Giunta regionale».

VARONE: «OBIETTIVO 2400 VACCINI AL GIORNO»
«Oggi – ha spiegato Varone – è una giornata importante. Inauguriamo questo hub all’Ente Fiera, uno di quelli che abbiamo aperto insieme al commissario Figliuolo e a cui faranno seguito quelli di Corigliano Rossano e Siderno. È un centro che ha la possibilità di effettuare, da domani, 500 vaccini al giorno, che poi passeranno a 1.200. Successivamente ci sarà una capacità raddoppiata a 2.400, non appena avremo la disponibilità dei vaccini».