Dieci giorni al Magna Graecia Film Festival XII Edizione

Cresce l’attesa per la kermesse dedicata al cinema italiano di qualità Si parte sabato 25 luglio all’insegna dei giovani

Giovanni Anzaldo

Giovanni Anzaldo

E’ partito ufficialmente il countdown per la XII edizione del Magna Graecia Film Festival! Esattamente tra dieci giorni si alzerà il sipario sulla kermesse cinematografica diretta da Gianvito Casadonte. Film di grande qualità, come sempre, quelli in concorso che si aggiudicheranno l’ambita Colonna d’Oro realizzata dall’orafo Michele Affidato.

Si comincerà sabato 25 luglio, nel quartiere marinaro di Catanzaro, dalle ore 21, con “Mi chiamo Maya” di Tommaso Agnese, un’opera che invita a riflettere sul disagio adolescenziale.

Molto spesso, dietro a storie di vandalismo, bullismo, microcriminalità e disperazione giovanile, si nasconde l’assenza o l’inadeguatezza di genitori, costretti dalla crisi a dedicare al lavoro o alla sua ricerca tutto il tempo disponibile e comunque spesso depressi, demotivati e incapaci di fornire modelli positivi ai propri figli.

TOMMASO AGNESE

Tommaso Agnese

Sarà presente il regista Tommaso Agnese, alla sua opera prima, e l’attore Giovanni Anzaldo che nel film recita al fianco di Matilda Lutz, Valeria Solarino e Carlotta Natoli. “Un ruolo assai distante dalla mia realtà – racconta Giovanni. – In questa pellicola sono Marc, un artista di strada, un marinaio, uno che cerca di trasmettere l’idea di libertà che auguro a tutti, e che condivide con Niki, la giovane protagonista, una fugace avventura”

Un anno strepitoso per il giovane e ormai richiestissimo attore di origini torinesi che passa con disinvoltura e grande talento dal set cinematografico ai palchi dei più grandi teatri italiani, fino ad alla grande fiction italiana.

“Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana, “Razza bastarda” di Alessandro Gassman e “Il capitale umano” di Paolo Virzì: sono alcuni dei film in cui ha recitato. In questi mesi Anzaldo è stato anche diretto dal giovane calabrese Giuseppe Gagliardi per le riprese della fiction RAI “Non Uccidere” con Monica Guerritore e Miriam Leone.

Il Magna Graecia Film Festival crede nei giovani e promuove i talenti che saranno le nuove stelle del cinema italiano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.