Francesco Severino nuovo responsabile provinciale del C.o.n.i.a. per Catanzaro

SEVERINOUn importante incarico è stato conferito a Francesco Severino, designato responsabile provinciale e nuovo segretario del CO.N.I.A. di Catanzaro, dal direttivo della medesima confederazione nazionale inquilini associati, presieduto dall’avv. Giovanni Bertacchi e rappresentata dal segretario generale Egidio Rondelli.
La confederazione è accreditata presso il Ministero del Lavoro, il Ministero dei Lavori pubblici, il C.N.E.L. e presso VIII Commissione della Camera dei deputati, è firmataria della Convenzione Nazionale di cui alla l.n. 431/98 stipulata presso il Ministero dei Lavori Pubblici, e dell’accordo provinciale dei contratti locativi a fascia agevolata (D.M. 30 Dicembre 2002), ed è interlocutrice con le altre primarie associazioni di categoria dell’inquilinato e della proprietà. La stessa rappresenta altresì e tutela i diritti degli inquilini e dei conduttori di immobili, ai quali rende anche molti servizi, si occupa di elaborare le linee di politica abitativa attraverso attività di studio e ricerca e affronta le problematiche legate alla condizione abitativa dei singoli e delle famiglie.

Nel territorio catanzarese, il CO.N.I.A. è chiamato ad affrontare alcune questioni molto importanti. A iniziare dagli accordi territoriali ex l.n. 431/98, alla liberalizzazione degli affitti, dalla riduzione della tassazione alle agevolazioni fiscali, ecc. L’obiettivo è anche quello di creare sinergie a livello territoriale e nazionale. In questa direzione ha recentemente appoggiato la Festa del condominio di Catanzaro, alla quale è intervenuto Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedilizia. Uno dei messaggi più immediati emersi nell’incontro predetto è stato quello di valorizzare i centri storici, come quello di Catanzaro, che è sempre stato ed è opportuno che continui a essere il cuore pulsante delle città.
Nella sua veste di neo-segretario, Francesco Severino ha dichiarato: «Mi corre l’obbligo di ringraziare il direttivo nazionale che ha pensato a me per l’importante incarico, che sono lieto e onorato di assumere. Sono pronto a mettere a disposizione della confederazione il mio impegno e la mia professionalità, nonché la mia esperienza politica maturata in tanti anni, anche con incarichi di prestigio, per affrontare e risolvere le criticità legate alla situazione del settore immobiliare. È mia intenzione promuovere la più ampia e diretta partecipazione alle scelte di politica abitativa relativamente alla città e alla provincia di Catanzaro e fornire la mia collaborazione per l’elaborazione di una “cultura della casa” ispirata ai principi sociali in difesa della persona umana e della famiglia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.