Fratelli d’Italia: profonda solidarietà al Lido “Il Pescatore” di Montauro per i danni subiti

La viltà di alcuni gesti supera il confine della tollerabilità civica, quello accaduto questa notte, presso la concessione balneare “Il Pescatore” a Montauro ci lascia sgomenti, increduli ed alimenta un ardente desiderio di giustizia.

Non è possibile che la nostra terra debba assistere, ancora una volta, ad episodi intimidatori cosi evidenti, che distruggono la dignità sociale di un territorio martoriato, rendendoci oltremodo stanchi di dover sopravvivere a comportamenti malavitosi, illegali e palesemente contrari ad ogni morale.

Estrema e piena solidarietà viene rivolta da Fratelli d’Italia, non solo spiritualmente ma anche fisicamente ai gestori dello stabilimento balneare vittima di questo truce ed infimo atto d’intimidazione.

Nel particolare ci rivolgiamo al presidente del circolo FdI Montauro, a cui va tutto il nostro sostegno e la nostra vicinanza.
Auspichiamo che, alla luce di questi eventi, la sicurezza del territorio e la salvaguardia delle attività produttive vengano considerate obbiettivi principali di ogni strategia politica futura e non solo “parole al vento”.

Tutte le amministrazioni locali hanno l’obbligo civico e morale di contribuire, attraverso il controllo istituzionale e l’educazione alla legalità, ad evitare future lordure del sistema civico come quella a cui oggi stiamo assistendo.