Girava in auto con due coltelli a serramanico, 42enne denunciato

Girava in auto con due coltelli a serramanico, per questo motivo un 42enne è stato denunciato dai carabinieri di Tropea per detenzione illegale di armi. È successo la scorsa notte, quando l’uomo durante un controllo è stato trovato in possesso delle armi, affermando di non essere a conoscenza di trasportarle.

Questo episodio rientra nel contesto di servizi svolti negli ultimi giorni dai militari della cittadina vibonese, con la collaborazione del Nas, il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, di Catanzaro e il Reparto Tutela Agroalimentare di Messina.

Nel corso di questi servizi i carabinieri hanno sanzionato il titolare di un bar-ristorante di Tropea, poiché non avrebbe rispettato l’ordinanza comunale di divieto di emissioni musicali dopo le 24; un ristorante e una pescheria a Ricadi, dove i militari di Spilinga e del Nas hanno riscontrato violazioni dei protocolli HACCP e la mancata etichettatura dei prodotti, elevando sanzioni amministrative per un importo pari a 5 mila euro; infine, un’impresa casearia a Nicotera, che non avrebbe avuto i marchi di certificazione della tracciabilità e dell’etichettatura dei prodotti ivi presenti elevando, in questo caso, sanzioni per 7.500 euro.

I militari hanno quindi controllato 36 autoveicoli, identificato 71 persone, fatto 5 contravvenzioni al Codice della strada e controllato due negozi, ed eseguito diversi controlli con l’etilometro, fortunatamente peraltro tutti con esito negativo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.