Girifalco – Ecco tutti gli interventi previsti per la scuola primaria di via Boccaccio: lavori da 500mila euro

Con il conferimento dell’incarico professionale per la progettazione esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza va avanti la procedura con cui si darà il via ai lavori di adeguamento sismico della scuola primaria di via Boccaccio.
In particolare il progetto riguarda il Plesso B ed ha un importo pari a 500mila euro.

Il progetto, promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietrantonio Cristofaro, prevede l’adeguamento impiantistico della struttura con la realizzazione ex-novo dell’impianto di prevenzione incendi e la revisione/ampliamento dell’impianto elettrico, idrico-sanitario e di riscaldamento.
L’ intervento, che attesta, ancora una volta, l’attenzione rivolta da questa amministrazione al patrimonio scolastico del paese, prevede la realizzazione dell’impianto idrico antincendio e la predisposizione di tutti i presidi di sicurezza utili all’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi da parte del comando provinciale dei Vigili del Fuoco.

In particolare ogni locale della struttura verrà dotato di rilevatori di incendio collegati ad
una centralina di controllo e segnalazione. Completano le dotazioni previste dalla normativa antincendio gli estintori, che saranno a CO2 nei laboratori e in prossimità dei quadri elettrici e degli inverter dell’impianto fotovoltaico da 20 kWp presente sulla struttura, i dispositivi di segnalazione e i cartelli di sicurezza, nonché la realizzazione della compartimentazione delle aule e del locale caldaia in modo da renderli REI120 per quanto attiene al grado di resistenza al fuoco; nell’occasione della sostituzione delle porte delle aule verrà realizzata la loro rientranza in modo da evitare che queste vadano a creare ostacolo sulle vie di fuga e diventino un pericolo in caso di evacuazione come dettato dalla normativa attinente all’edilizia scolastica.
Ma non è tutto. È previsto il potenziamento della caldaia al fine di averne una di potenza ottimale per la nuova condizione anche impiantistica della struttura.

Oltre alla realizzazione ex novo della linea di alimentazione elettrica del gruppo di pompaggio del sistema di rilevazione e segnalazione incendi previsti in progetto, con l’intervento si andrà ad adeguare alle normative più recenti l’impianto elettrico esistente che ha subito trasformazioni estemporanee nel corso degli anni dettate dalla necessità di adeguare gli spazi didattici alle necessità della scuola, con particolare riferimento al sezionamento e protezione delle linee da effettuarsi mediante il rifacimento totale dei quadri elettrici presenti.
Il progetto cura la parte interna ma anche quella esterna della struttura.

Al fine di migliorare l’ambiente e permettere le attività all’aria aperta previste per il ciclo di
istruzione ospitato nella struttura, sono previste nell’intervento sia la piantumazione di essenze arboree autoctone nell’area esterna dell’edificio, sia l’installazione di giochi e arredi nella stessa.

Sempre per la parte esterna è prevista la messa a dimora di specie arboree; nell’area verde della scuola sarà ricavato uno spazio ben delimitato in cui, in condizioni di sicurezza, saranno installati dei giochi adatti per l’età degli alunni della scuola. Intorno a questa area verranno installate panchine e piantumate essenze arboree.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.