Girifalco – Lettera aperta di un cittadino al giornalista …

can_girifalcoMi chiamo Giuseppe Migliazza e sono il figlio del proprietario di una delle case interessate dai cedimenti strutturali. A seguito degli articoli di stampa a firma di Massimo Pinna intendo, per diritto di replica, precisare quanto segue:
Il signor Pinna non sa, che in quel canale non passa nemmeno l’acqua. Lo invito, quando piove, ad andare a controllare. In più gli volevo ricordare che, a suo tempo, quando fu fatta la pavimentazione di via Roma Lei non abitava a Girifalco quindi non può conoscere i danni procurati a suo tempo. Chi ci ha amministrato all’epoca ha dato il peggio, a differenza dei nostri compaesani vecchi “MASTRI MURATORI” DEI TEMPI CHE FURONO che avevano fatto nel centro della strada una bellissimo tunnel con volta sotterraneo, ancora esistente, per la raccolta delle acque, funzionante, fino al giorno prima dell’ inaugurazione del nuovo corso. Inviterei, pertanto, il signor Pinna a recarsi insieme a qualche suo amico a visitarlo. Se ha piacere potrei farle da Cicerone. In più volevo ricordare che i vecchi marciapiedi erano alti tant’è che, dove l’acqua andava a colpire l’argine andava, poi, a finire nelle grate che a sua volta finiva nel tunnel. Questo per quanto riguarda via Roma. Nella parte posteriore (località Vico) c’erano già i canali di scolo ed ogni anno venivano ripuliti per fare defluire le acque. Per oltre due secoli tutto ha funzionato bene. Ma la cosa più grave è caro signor Pinna che l’acqua va finire sotto i marciapiedi che va a spingere le case verso ” Vico” …e la zona che ormai diventata un acquitrino cede. Prima di scrivere o parlare si devono conoscere i luoghi e viverli…e se mi permette io conosco bene quei luoghi e li vivo alla giornata. Il danno è a monte non a valle. Negli anni passati sarebbe bastato ripristinare il vecchio e costruire nella fascia di rispetto una palificazione con siringhe di cemento armato. Con lo stesso sistema sono stati costruiti l’ospedale e l’università a Germaneto, oltre che decine di residenze per studenti. Il canale del quale parla lei serve a poco anche se è costato così tanto come dite. Vedendo la lunghezza dello scavo e quello che si è usato come prodotti non direi che il prezzo è quello. E’ buono solo per i serpenti.

ARTICOLO CORRELATO
Girifalco – Il centro storico crolla malgrado gli interventi degli anni passati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.