I Mostri di Satriano e Soverato

Satriano-piazza_Spirito_SantoSatrianamente (Pagina Facebook) condividiamo e auguriamo di cuore ai Cittadini di Satriano che (per il “loro” mostro) tutto NON finisca in una bolla di sapone come per il mostro del lungomare, a Soverato.

Il “nostro” mostro è sempre là, nulla è cambiato, anzi… Lentamente, gradualmente, piano piano, silenziosamente, DOLCEMENTE, in barba all’espressione dei cittadini, contro i pareri espressi e l’oggettiva bruttezza e disarmonia, lo stesso mostro riceve legittimità e liceità.

Siamo certissimi che prima o poi se ne parlerà come di un’opera d’arte! A Soverato, quindi, parole, parole, parole… e basta. Mobilitazioni e chiacchiere, vetrine e passerelle, raccolta firme e poi tutti a mare! Come sempre!

Attenti, Cittadini Satrianesi! Ricordate sempre Tomasi di Lampedusa nel Gattopardo “Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi”. Chi ci governa lo sa benissimo, e lo pratica alla perfezione. Le Persone di buon senso della nostra Città tacciono, o si sono addormentate, o, peggio, non gliene importa più! Auspichiamo che invece a Satriano siano ben sveglie e partecipi!

Condividiamo la Vostra Pagina, ma purtroppo non vi saremo utili. Noi non siamo seguiti da nessuno, ma continuiamo ad esserci e scrivere il “diario” della Città. Nel nostro Diario, adesso anche “Satrianamente”: non servirà? Non servirà, ma noi lo registriamo.

Speriamo con Voi e per Voi che avrete tanto successo.

Soverato Perché 2 (Pagina Facebook)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.