Invia agli amici foto e video della moglie nuda, lei lo scopre e lo denuncia

Un uomo di 32 anni, residente in una cittadina del Tirreno cosentino, è stato rinviato a giudizio dal Tribunale con l’accusa di stalking e diffamazione.
Secondo quanto si è appreso l’uomo riprendeva la moglie di nascosto poi invia foto e video ad amici e conoscenti. Scatti proibiti con la donna completamente nuda.

La spiava e inquadrava in modo regolare anche quando era intenta a farsi la doccia. Poi alludendo che fosse propensa ad avere rapporti sessuali extraconiugali invitava i conoscenti a farsi avanti. Gli scatti osé inviati sui social sarebbero avvenuti senza il suo consenso.

Da WhatsApp e Messenger, le due più comuni applicazioni per chattare o scambiarsi foto e filmati, il materiale sarebbero circolato in poco tempo.
Al 32enne vengono contestatati anche una serie di atti persecutori nei confronti della moglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.