Isca ci sa fare!

Soddisfazione meritata per l’associazione “Attivi per Isca”, che ha messo in piedi, domenica 18, una vivace serata con rappresentazione teatrale, musica, danza e ottime degustazioni. Ampia e cordiale la partecipazione del borgo, e di un consistente e divertito pubblico.
Accurata l’organizzazione di ogni particolare, con speciale cura agli aspetti tecnici della scena: archetti, amplificazione, luci…
“A Isca, il vino”, di Ulderico Nisticò; personaggi e interpreti, in ordine di apparizione:
Il banditore: Antonio Candido;
Bacco: UN;
Arianna: Enrica Mannello;
il filosofo: Silvano Lacroce;
il compare Marziale: Agazio Lacroce;
la ragazza: Rossana Bressi.
Hanno fattivamente collaborato Maurizio Lacroce, le studentesse del corpo di ballo, la Proloco, l’Amministrazione comunale, le Forze dell’ordine, Telejonio, e tutti i soci di “Attivi per Isca”.

bacco02 bacco01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.