L’Aifa ritira alcuni lotti di un noto farmaco anticoagulante

L’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha provveduto a ritirare dal mercato, in via precauzionale, 20 lotti di acido acetilsalicilico Sandoz 100MG 30, farmaco che corrisponde alla cardioaspirina.

Il ritiro volontario dal mercato del noto farmaco anticoagulante è dettato dalla presenza di alcune difformità dei risultati. Nello specifico, i rischi riguardano in special modo coloro che hanno seri problemi di trombosi.

Tutto è partito dalla segnalazione della Sandoz S.p.a., divisione appartenente al gruppo Novartis, vale a dire la casa produttrice del farmaco anticoagulante equivalente alla cardioaspirina.

La casa farmaceutica in questione ha evidenziato come questi lotti potrebbero generare serie complicazioni a danno di coloro che presentano patologie di natura cardiovascolare. Il farmaco Acido acetilsalicilico Sandoz 100MG 30, simile alla cardioaspirina, è molto usato per contrastare il rischio di trombosi. Il suo scopo, infatti, consiste nell’evitare la formazione di pericolosi coaguli all’interno dei vasi sanguigni.

Le sostanze presenti in questo farmaco sono mirate a rendere più fluida la circolazione del sangue. L’Acido acetilsalicilico Sandoz rientra in quella lista di medicinali denominati agenti anti-aggreganti piastrinici. A essere coinvolte nella trombosi, pertanto, sono le piastrine, in quanto favoriscono il processo di coagulazione.

I lotti ritirati
I 20 lotti del farmaco Acido acetilsalicilico Sandoz 100MG 30 con risultati fuori specifica

Ecco, pertanto, la lista completa dei 20 lotti del farmaco Acido acetilsalicilico Sandoz 100MG 30 che presenta risultati fuori specifica, sulla base delle rilevazioni effettuate dall’Agenzia Italiana del Farmaco.

“AIC 042200016 lotto KL7663″ -> scadenza 30 novembre 2021

“AIC 042200016 lotto KN8048″ -> scadenza 31 dicembre 2021

“AIC 042200016 lotto KN8911″ -> scadenza 31 dicembre 2021

“AIC 042200016 lotto KN8912″ -> scadenza 31 dicembre 2021

“AIC 042200016 lotto KR1166″ -> scadenza 31 gennaio 2022

“AIC 042200016 lotto KT4463″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto KT4464″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto KT4465″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto KT9817″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto KU1379″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 Lotto KU1666″ -> scadenza 31 marzo 2022

AIC 042200016 lotto KU1667″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto KU1668 -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto KU1669″ -> scadenza 31 marzo 2022

“AIC 042200016 lotto LH7856″ -> scadenza 31 gennaio 2023

“AIC 042200016 lotto LH7859″ -> scadenza 31 gennaio 2023

“AIC 042200016 lotto LJ2910″ -> scadenza 31 gennaio 2023

“AIC 042200016 lotto LJ2911″ -> scadenza 31 gennaio 2023

“AIC 042200016 lotto LJ2912″ -> scadenza 31 gennaio 2023

“AIC 042200016 lotto LK0905″ -> scadenza 28 febbraio 2023

Cosa fare a fronte dell’acquisto di uno dei lotti del farmaco?
Nella circostanza in cui fosse stato acquistato il farmaco facente parte dei suddetti 20 lotti, è opportuno non assumerlo e portarlo nuovamente indietro alla farmacia dove è stato comprato.