L’Avis di Petrizzi impegnata sulla prevenzione tra i banchi di scuola

Il personale scolastico della scuola dell’Infanzia e Primaria “Don Bosco”  di Petrizzi ha partecipato a una dimostrazione sulle manovre salvavita per affrontare l’ostruzione delle vie aeree partecipando ad una sommaria formazione relativa alla gestione dell’ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo in età pediatrica, con tecniche di rianimazione cardio-polmonare (RCP).

L’incontro è stato organizzato dall’ Avis Comunale di Petrizzi, che da anni si occupa di promuovere iniziative di prevenzione in generale e di formazione sul BLSD, in collaborazione con il Salvamento Agency attraverso un formatore, dottor Daniele Clausi; e un istruttore, l’attuale presidente dell’Avis di Petrizzi, Antonio Parretta.

Nella prima parte, prettamente teorica, il dottor Clausi ha illustrato una prima riflessione sulla valutazione e gestione dei pericoli eventuali, e successivamente su come si gestisce un’emergenza con la chiamata dei soccorsi e delle relative manovre da praticare, soffermandosi sull’importanza del non perdere la calma e vincere la paura come fattore indispensabile ad affrontare i momenti critici e ad agire correttamente per aiutare.

In un secondo tempo, coadiuvato dall’istruttore Antonio Parretta, presidente dell’Avis, ha coinvolto i presenti: insegnanti, alunni e collaboratori, in esercitazioni di tipo pratico, volte alla sperimentazione su manichini della sequenza di azioni necessarie a disostruire le vie aeree nel bambino, per impedire il soffocamento da corpi estranei e la pratica della rianimazione cardio-polmonare (RCP)..

L’addestramento ha rappresentato una prima parte del percorso informativo e/o formativo, in base alle linee guida internazionali (ILCOR) e ha entusiasmato circa ottanta partecipanti, tutti sensibilizzati dall’esigenza di conoscere come agire per aiutare il prossimo in situazioni di pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.