L’Istituto “Antonino Calabretta” di Soverato atterra su Siviglia

Pon C-1-FSE-2014-1321. Progetto di studio della lingua spagnola

Anche quest’anno, grazie ad un progetto Pon, un gruppo di studentesse dell’Istituto “Antonino Calabretta” di Soverato, accompagnate dalle Prof.sse Stefania Procopio e Maria Pina Staropoli, hanno avuto la possibilità di intraprendere un viaggio studio in una delle più belle città al mondo, Siviglia.
L’esperienza nel sud della Spagna ha significato per loro un arricchimento sia linguistico che culturale. Sono state accolte calorosamente dalle famiglie che le hanno ospitate, e parecchi abitanti del posto hanno fatto loro da guida.

studentesse

Studentesse dell’Istituto Calabretta a Siviglia

L’attività didattica è stata arricchita da escursioni pomeridiane che hanno offerto alle ragazze di approfondire la conoscenza della cultura spagnola, usi e costumi. Hanno ammirato le bellezze delle città di Malaga, Cadige con visita specifica della Torre Tavira, Granada con visita alla famosa e maestosa Alhambra e Albaicin. Hanno passeggiato per le vie fiorate di Cordova lasciandosi trasportare dal profumo di gelsomino e delle zagare in fiore, e soprattutto hanno ammirato i famosi monumenti della città di Siviglia, immergendosi anche nel periodo d’oro dell’Islam, ai tempi dei Mori, visitando la famosa Mezquita, la Grande Moschea, una delle più importanti testimonianze architettoniche della dominazione islamica in Spagna.

Patii del centro storico di Cordova rivestiti da decorazioni floreali

Patii del centro storico di Cordova rivestiti da decorazioni floreali

Le studentesse sin dall’inizio hanno dimostrato interesse, e con entusiasmo hanno partecipato attivamente a tutte le attività proposte dai docenti e dallo staff, i quali grazie alla loro capacità di coinvolgimento e professionalità hanno fatto vivere in pieno l’Andalusia e le sue meraviglie.
Il viaggio studio servirà alle ragazze per affrontare meglio l’esame per il conseguimento della certificazione linguistica livello A2/B1. L’esame si terrà nel mese di ottobre p.v. presso l’Istituto Cervantes di Cosenza.
Il progetto Pon si è rivelato prezioso per il miglioramento della seconda lingua più parlata al mondo ma soprattutto perché le studentesse sono rientrate con un valigia piena di ricordi.

Maria Rotiroti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.