Muore a 74 anni cadendo da un ponteggio, aperta un’inchiesta

La Procura di Lamezia Terme ha aperto un fascicolo d’indagine sulla morte di Felice Nicolazzo, 74 anni, l’uomo che ieri mattina ha perso la vita cadendo da un ponteggio alto sei metri su via Foderaro. Le indagini sono affidate ai carabinieri, i primi ad arrivare sul luogo dell’incidente sul lavoro, che hanno posto sotto sequestro l’area e adesso procederanno a tutte le verifiche necessarie a fare luce sull’accaduto.

Da quanto è stato ricostruito Nicolazzo era impegnato ai lavori di allestimento di un cantiere in un edificio che si affaccia su via Foderaro, quando all’improvviso ha perso l’equilibrio ed è precipitato a terra. Nicolazzo era l’amministratore dell’impresa cui erano stati affidati i lavori di rifacimento della facciata di un edificio che sarebbero dovuti partire a breve.

L’impatto è stato molto forte e le sue condizioni sono apparse subito complesse: una volta trasportato in codice rosso all’ospedale di Catanzaro, per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare.