Nuova ordinanza della Regione, altri 12 comuni in “zona arancione”

Non si arresta il contagio da Covid nella provincia di Reggio Calabria e per questo il presidente della Regione Roberto Occhiuto ha deciso di prorogare le disposizioni fissate nell’ordinanza del 9 gennaio scorso, relative ai Comuni di Platì, Rosarno, Africo, Feroleto della Chiesa e Mammola, aggiungendone di nuove per i comuni di Bagaladi, Bova Marina, Brancaleone, Caulonia, Cosoleto, Gioiosa Ionica, Monasterace, Montebello, Placanica, San Luca, Seminara e Stignano.

In particolate, il comune di Platì per altri 7 giorni (fino al 23 gennaio) rimarrà zona rossa. Prorogate le zona arancioni a Rosarno, Africo, Feroleto della Chiesa e Mammola sempre fino al 23 gennaio

Zona arancione disposta per altri comuni del Reggino: Bagaladi, Bova Marina, Brancaleone, Caulonia, Cosoleto, Gioiosa Ionica, Monasterace, Montebello, Placanica, San Luca, Seminara, Stignano da oggi e fino al 26 gennaio.

Permangono fino al 19 gennaio le misure per i comuni di Benestare, Bianco, Cittanova, Gioia Tauro, Marina di Gioiosa Ionica, Palizzi e Roccella Jonica. Escono dalle misure restrittive Cinquefrondi, Galatro, Melicucco, Rizziconi, San Roberto, Taurianova e Polistena.