Operai licenziati protestano sul tetto di una scuola

Sono saliti sul tetto di una scuola per protestare contro il loro licenziamento. Accade a Corigliano Rossano (Cosenza), dove alcuni operai che si occupavano del verde pubblico, rimasti senza lavoro dal febbraio dello scorso anno, erano stati poi reimpiegati in altre mansioni, come interinali, per il Comune, ma sono stati nuovamente licenziati.

Sono perciò saliti sul tetto della scuola media “Carlo Levi” di Rossano. Le lezioni della scuola sono state sospese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.