Operazione “Silence”, arrestati funzionari e dirigenti di una società di pulizie

Carabinieri e Guardia di Finanza sono entrati nuovamente in azione a Cosenza dove – nell’ambito dell’operazione denominata “Silence” – stanno eseguendo un’ordinanza cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Cosenza, che prevede gli arresti domiciliari per quattro persone tra funzionari e dirigenti della società aggiudicataria dell’appalto delle pulizie e dei relativi servizi integrativi dell’Azienda Ospedaliera del capoluogo.

I reati contestati sono di truffa aggravata ai danni dello Stato e di frode in pubbliche forniture. Oltre agli arresti, le forze dell’ordine stanno eseguendo anche un sequestro preventivo per equivalente, nei confronti di un altro indagato, e per un importo complessivo di poco più di 3 milioni di euro.