Si esercitava al tiro a segno con fucile, denunciato minorenne

carabinieri-fucileSi esercitava al tiro a segno utilizzando un fucile da caccia e, come bersagli, alcune mele. Un ragazzo di 16 anni è stato denunciato dai carabinieri di Serra San Bruno con l’accusa di porto abusivo di arma e spari in luogo pubblico. A lanciargli le mele usate per il tiro a segno il fratello quattordicenne. Il padre dei due giovani, S.R., di 46 anni, bracciante, è stato anch’egli denunciato per l’omessa custodia del fucile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.