Sorpreso a coltivare una piantagione di marijuana, arrestato

marijuana5È stato sorpreso a coltivare una piantagione composta da 197 piante di canapa indiana e nei pressi della coltivazione ritrovati 7 chili di marijuana già confezionata: se immesso sul mercato lo stupefacente avrebbe consentito un guadagno superiore ai 250 mila euro.

I Carabinieri di San Luca, nel reggino, insieme allo Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato (per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope) un 27enne, F.G., sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza, sorpreso a coltivare la droga in località Serro Cuppo.

Le 197 piante di cannabis indica avevano un’altezza variabile da 1 a 2 metri ed erano collocate su due distinte piazzole in un’area demaniale; erano dotate di un impianto di irrigazione cosiddetto “a goccia”. Nei pressi di un essiccatoio rudimentale sono stati poi ritrovati i 7 kg di marjuana che era già imballata in 16 confezioni di cellophane.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa delle analisi di laboratorio mentre il 27enne è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Locri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.