Soverato, visita del Vescovo Bertolone alla scuola primaria Vicuña

L’Arcivescovo della Diocesi di Catanzaro-Squillace Vincenzo Bertolone con al seguito il Parroco di Soverato Don Alfonso Napolitano e Don Maurizio Aloise, rettore del Santuario della Madonna di Torre Ruggiero ha fatto visita alla scuola primaria di Soverato intitolata alla beata Laura Vicuña.

Il Presule è stato accolto da Maria Spanò, dirigente scolastico, che ha portato i saluti a nome di tutto il personale della scuola, seguita dallo splendido coro sistemato all’ingresso dei piccoli studenti per i quali l’arrivo dell’Arcivescovo ha rappresentato un gran giorno di gioia e di festa. E’ seguito un dibattito, coordinato dalla docente Rosetta Flecca che si è sviluppato con l’introduzione della Dirigente che ha illustrato la valenza dell’incontro ringraziando per l’impegno affinché riuscisse al meglio tutti i docenti, tutto il personale ata e la componente genitori, quindi ha preso la parola il presidente del Consiglio d’Istituto Giampiero Arena.

Prima dell’intervento del Vescovo, ben preparati e seguiti dalle docenti Rossella Scalzo e Tiziana Illiano, gli studenti delle ultime classi hanno eseguito dei brani musicali, al termine dei quali hanno posto delle domande a Monsignor Vincenzo Bertolone.

Domande caratterizzate da spontaneità che hanno offerto al Vescovo la possibilità di dare risposte semplici ma cariche di contenuto ed in alcuni casi divertito la platea, come quando un bimbo gli ha chiesto se fosse disponibile a fare il Pontefice.

Il Vescovo Bertolone ha spiegato di no perché è un compito troppo pesante e difficile, e comunque ha fatto notare che in genere la scelta degli ultimi conclavi è caduta su Cardinali. Vero è – questo lo scriviamo noi – che se dall’Alto dei Cieli la chiamata al Pontificato dovesse arrivare per il nostro Vescovo, difficilmente crediamo potrebbe tirarsi indietro.

Il Vescovo ha ricevuto inoltre in dono diversi disegni prodotti dagli allievi in cui sono raffigurate immagini sacre a prova dello spirito che ha caratterizzato la giornata e l’impegno nonché interesse con cui la scuola ha preparato l’incontro.

 Fabio Guarna – Soverato News

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati