Sparati 60 colpi di fucile contro due abitazioni

Gravi intimidazioni nella notte ai danni di due commercianti di Soriano Calabro, nel vibonese. Ignoti, dopo aver rubato una Fiat Punto di una ragazza del posto, si sono portati nei pressi dell’abitazione del titolare di un’azienda di dolciumi sparando 30 colpi di fucile. Altri 30 colpi sono stati invece esplosi all’indirizzo dell’abitazione di un benzinaio del luogo.

L’auto rubata utilizzata per il raid notturno è stata trovata dai carabinieri bruciata nei pressi del bivio che conduce alla frazione Sant’Angelo di Gerocarne.

Indagini sono in corso da parte dei militari dell’Arma della Compagnia di Serra San Bruno e della Stazione di Soriano Calabro per risalire ai responsabili del raid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.