Strage di Cassano, due ergastoli per l’omicidio del piccolo Cocò

La Corte d’assise di Cosenza ha condannato all’ergastolo Cosimo Donato e Faustino Campilongo, entrambi di Firmo, per l’omicidio del piccolo Cocò Campolongo, di suo nonno Peppe Iannicelli e dell’amica marocchina di quest’ultima.

Secondo il procuratore aggiunto della Dda di Catanzaro, Vincenzo Luberto, i due imputati, nel gennaio del 2014, in località Fiego di Cassano Jonio, avrebbero attirato le vittime in un tranello e poi si sarebbero occupati di dar fuoco all’auto con a bordo i tre uccisi da un killer che è rimasto senza volto. Una strage che sarebbe stata commissionata dal clan degli zingari di Cassano.