Tragedia di Pasqua in Calabria: 39enne muore in un incidente con la moto vicino casa

Pasqua funesta a Verbicaro, piccolo centro dell’Alto Tirreno Cosentino, nel Parco Nazionale del Pollino, dove un giovane di soli 39 anni, Salvatore Marino, è morto a causa di un incidente stradale.

Il tragico sinistro è avvenuto nella serata di Pasqua, intorno alle 20.30. L’uomo, commerciante di generi alimentari molto conosciuto e amato nella sua cittadina, amante delle due ruote, era proprio alla guida di una moto quando, nei pressi della sua abitazione, pare abbia perso il controllo del mezzo. Fatale l’impatto con l’asfalto, il 39enne è deceduto sul colpo ed a nulla sono valsi i soccorsi giunti immediatamente sul posto.

La morte del giovane lascia sgomento e dolore nella comunità cosentina che, in una nota del Comune, si dice “smarrita per la perdita improvvisa ed inaspettata di un giovane padre di famiglia, amico di tutti”.

“Ciascuno di noi ieri sera, ha voluto sperare che – afferma l’ente – quella brutta notizia, iniziata a circolare prepotentemente, fosse solo un brutto malinteso. Purtroppo, con una tristezza infinita, questa mattina non ci siamo svegliati da un brutto incubo, tutto era un’incomprensibile realtà”.

“Con te – concludono dal Comune – se ne va uno dei sorrisi più genuini e sinceri, se ne va un uomo dedito alla famiglia, al lavoro e alla vita. Mancherai infinitamente ai tuoi cari e mancherai a chiunque ha avuto modo di conoscerti o di incontrare anche solo per un attimo quei tuoi occhi che trasmettevano la vera voglia di vivere”. (CN24.IT)