Catanzaro, il nuovo questore ai giornalisti: “Sono qui al servizio di questa provincia”!

 Il nuovo questore di Catanzaro, Amalia Di Ruocco, ha incontrato questa mattina i giornalisti, affiancata dal nuovo capo della Digos, Fabio Gennari, e dal commissario capo, Antonio Trotta, anch’egli appena insediato nelle sue funzioni.
Napoletana, la dottoressa Di Ruocco è stata questore di Rovigo e di Teramo e, per quattro anni, ha ricoperto il ruolo di funzionario presso l’ufficio ispettivo del Ministero dell’Interno. «Sono qui per servire questa città e l’intera provincia di Catanzaro e per garantire a tutti i cittadini il bene più prezioso: la sicurezza», ha detto durante la conferenza-stampa. «I cittadini possono fidarsi di noi, devono collaborare aiutandoci a far rispettare le regole. I nostri uffici sono sempre aperti per ogni tipo di segnalazione».

Decisiva, dunque, secondo quanto emerso dalla conferenza-stampa, sarà l’azione di coordinamento che il nuovo questore ha in animo di predisporre con le forze dell’ordine. Su questo fronte, infatti, già si pensa alla creazione di una sala operativa interconnessa per favorire il lavoro degli uomini impegnati sul territorio e per facilitare lo scambio di informazioni.
La dottoressa Amalia Di Rocco, poi, ha anche fatto sapere di avere avuto un incontro col procuratore capo della Repubblica, Nicola Gratteri, senza però entrare nel merito degli obiettivi che si sono prefissati. «È un magistrato capace, molto conosciuto e stimato», ha detto. «Al momento, la città di Catanzaro ha il meglio, sotto il profilo della magistratura inquirente e degli investigatori».

News L’altra Calabria – www.laltracalabria.it
Direttore Resp.: Vincenzo Pitaro