Borgia – Si è conclusa la “Missione Ri-Scatto – ripensar gli Spazi Inutilizzati della Città”

Concorso di FotoIdee attraverso il quale i cittadini hanno immaginato e proposto. Sindaco Fusto: grazie a questa selezione i cittadini hanno espresso, da diverso angolo d’osservazione, le proprie idee sull’utilizzo degli spazi pubblici…

Fusto - sindaco di Borgia2Conclusa la prima edizione del concorso di fotoidee “Missione Ri-Scatto”, domani sabato 17 Ottobre 2015 alle ore 18.00 , presso la sala Consiliare del Palazzo di Città, si terrà la premiazione delle 3 idee vincitrici.
L’incontro sarà anche l’occasione per riflettere sui temi e le finalità del concorso e sul percorso futuro che a partire da queste idee si potrà progettare in modo partecipato per dare concretezza alle idee, anche solo in parte, e produrre così beni pubblici utili alla comunità locale e di cui la comunità locale stessa ne è autrice.
Ricordiamo – a quanti l’avessero dimenticato o non avessero seguito dall’inizio le varie fasi – che nell’ambito del Laboratorio di Innovazione Sociale “Cittadinanza Attiva” e del progetto “RisorgiMenti.Lab” (www.risorgimentilab.it), l’Associazione Aniti, l’Associazione Puzzle e il Comune di Borgia hanno promosso un concorso per “ripensare gli Spazi Inutilizzati della città di Borgia”.
Lo scopo della selezione – avviata lo scorso 3 agosto,- definito dal Sindaco Fusto “un punto d’osservazione da diversa angolazione grazie al quale i cittadini potranno dire la loro sull’utilizzo degli spazi pubblici” – è stato quello di sensibilizzare gli abitanti di Borgia sull’importanza dei temi della partecipazione, della cittadinanza attiva e dei beni comuni.
Alla gara, molto apprezzata in loco, hanno preso parte tanti cittadini e tante cittadine che hanno condiviso uno o più scatti fotografici accompagnandoli con una propria idea su come riutilizzare proficuamente spazi e immobili abbandonati o inutilizzati.
L’augurio è che a questa prima edizione ne seguano tante altre, magari su altri argomenti, in modo tale da incentivare la compartecipazione dei cittadini alle scelte amministrative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.