Calabria – Ristoratore arrestato per furto di energia elettrica

contatore-elettronico-enelNello scorso week-end i Carabinieri della Stazione di Mesoraca, nel crotonese, hanno effettuato un’estesa operazione di polizia giudiziaria per verificare il corretto uso ed allaccio di energia elettrica nel comune e nelle frazioni, con particolare attenzione sugli esercizi commerciali.

L’attività è stata svolta insieme al personale specializzato dell’Enel e ha riguardato, come detto, sia attività commerciali a grande consumo di energia (ad esempio: macellerie, bar, supermercati) che case private.

Durante uno dei controlli, presso una pizzeria, si è così riscontrata una situazione anomala: una volta disattivato il contatore generale, incredibilmente i banchi frigo, i climatizzatori ed i forni restavano ancora accesi e regolarmente in funzione. Gli specialisti dell’Enel hanno pertanto accertato un allaccio abusivo alla rete pubblica ed i militari, a loro volta, identificato il gestore della pizzeria, una donna di 52 anni, C.C., l’hanno dichiarata in arresto con l’accusa di furto aggravato.

Il Pubblico Ministero di turno, avvisato dai Carabinieri ha disposto che la donna venisse posta ai domiciliari in attesa del rito direttissimo (che si è tenuto sabato con la convalida dell’arresto).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.