Catanzaro -Rubano rame e danneggiano impianto elettrico azienda, 2 arresti

rame-2I carabinieri di Catanzaro hanno arrestato due cittadini rumeni di 35 e 32 anni accusati di furto aggravato e danneggiamento. I due sono stati bloccati mentre si allontanavano da un’azienda edile di Catanzaro, in località Corace, dopo avere distrutto l’impianto elettrico per portare via circa 80 chilogrammi di cavi di rame. E’ stato il titolare dell’azienda ad accorgersi del furto, per un danno complessivo di circa ventimila euro. L’uomo ha notato due persone fuggire con alcune valigie e ha dato l’allarme alla centrale operativa del 112. I carabinieri hanno circoscritto la zona e, in poco tempo, hanno rintracciato i due malviventi che sono stati arrestati e posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria.Due cittadini rumeni sono stati arrestati oggi dai Carabinieri della compagnia di Catanzaro con l’accusa di furto aggravato e danneggiamento. I due, rispettivamente di 35 e 32 anni, sono stati bloccati mentre si allontanavano da un’azienda edile di Catanzaro, in località Corace, dopo avere distrutto l’impianto elettrico per portare via circa 80 chilogrammi di cavi di rame. E’ stato il titolare dell’azienda ad accorgersi del furto, per un danno complessivo di circa ventimila euro. L’uomo ha notato due persone fuggire con alcune valigie e ha dato l’allarme alla centrale operativa del 112. I Carabinieri hanno circoscritto la zona e, in poco tempo, hanno rintracciato i due malviventi che sono stati arrestati e posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.