Quasi duecento i bikers  di  “Onda d’Urto” alla riscoperta delle bellezze paesaggistiche  nel Parco delle Serre

I ciclisti partecipantiI numeri, la qualità dell’organizzazione, la collaborazione dei volontari hanno conferito l’attestazione di grande evento alla manifestazione “Onda d’Urto”,  approdata a Cardinale, nel corso del tour  alla riscoperta delle bellezze naturali e peculiarità paesaggistiche nelle diverse aree della Calabria.

All’appuntamento, promosso da Mtb Calabria e dal Gruppo Mtb di Cardinale con il patrocinio del Comune,  hanno risposto in centottantadue partecipanti,  alcuni giovanissimi, provenienti dai diversi luoghi della regione, sportivi che praticano il ciclismo in mountain bike a livello amatoriale, ma anche agonistico.

Il  loro arrivo, preannunciato da un grande gonfiabile collocato all’imbocco dell’antico ponte, ha  destato dal tranquillo torpore di una domenica mattina.

Raduno e iscrizione in Viale Roma. In piazza Umberto I, il saluto del sindaco di Cardinale Giuseppe Marra, del consigliere comunale Gerardo Fulciniti e la benedizione del parroco don Antonio Severino.

Quindi partenza verso la frescura delle alture, nel fluire variopinto degli escursionisti. Si sono confrontati con un percorso impegnativo, lungo circa 25 chilometri, che da Cardinale li ha portati nel cuore del Parco delle Serre, a solcarne i sentieri, respirando i profumi del sottobosco tra  faggi, pini e abeti centenari, ammirando torrenti, sorgenti naturali e fauna selvatica.

Sosta presso una baita, nelle vicinanza del  lago Alaco, per rinfrancare i ciclisti dalle fatiche del percorso, prima del rientro nel centro cittadino di Cardinale e il pranzo presso ristoratori del luogo.

Per coloro che, nella mattinata, sono giunti al seguito degli escursionisti, inoltre, la possibilità di vivere il contatto con la natura e gli animali nella Fattoria didattica De Giorgio.

“Onda d’Urto”, a Cardinale, ha dato risalto, all’ambiente e al territorio, alla cultura e alla sua storia millenaria,  consentendo al contempo ai numerosi partecipanti di fare un gradito “assaggio” della gastronomia locale, dai primi piatti, ai dolci a base di nocciola. Una tipicità e un pregiato frutto del quale sono stati, ancora, omaggiati i partecipanti.

 

Parole di vivissima soddisfazione sono state espresse dal presidente del Gruppo Mtb Cardinale, Giuseppe Mantello, lieto che la manifestazione abbia dato vita a  «una stupenda giornata che ha riscosso successo oltre le aspettative, coinvolgendo ciclisti e gruppi da tutta la Calabria.  L’appuntamento  si è rivelato in un’occasione di festa per l’intera cittadina che si è contraddistinta per senso di ospitalità e accoglienza. Nell’organizzazione è stato prezioso ogni singolo contributo, dall’Amministrazione comunale che ha concesso l’uso del campo sportivo, delle docce e del parcheggio custodito, agli oltre cinquanta volontari, al gruppo della Misericordia, ai motociclisti che hanno fatto da supporto durante il tragitto e agli sponsors».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.