Chiaravalle, il commissario Asp Giuseppe Fico visita la Casa della Salute

“Ho trovato una bella realtà che va sicuramente potenziata”. 

Visita del commissario straordinario Asp di Catanzaro, Giuseppe Fico, presso la Casa della Salute di Chiaravalle Centrale. Un incontro programmato per fare il punto della situazione rispetto alle esigenze presenti e future, a breve termine, dell’ex ospedale “San Biagio”. Ad accoglierlo il responsabile della struttura, Rocco Cilurzo, la direttrice facente funzioni del Distretto sanitario di Soverato, Tiziana Parrello, e il sindaco, Mimmo Donato.

“Ho trovato una bella realtà che va sicuramente potenziata” ha commentato Fico, dopo aver visitato i reparti e aver dilogato a lungo con gli operatori presenti. “Ho fatto un ragionamento molto chiaro – ha spiegato il commissario Asp. – Siamo in piano di rientro, le risorse sono scarse, ma con una buona programmazione si può fare tanto”. Rispetto alle esigenze di personale della Casa della Salute “adesso serve solo un medico radiologo” ha puntualizzato Fico. In tal senso, sarà avviata una specifica procedura concorsuale. Il commissario ha chiesto anche di dettagliare, all’interno di un piano, le esigenze di tecnologie e attrezzature.

“Poi chiederemo alla struttura commissariale regionale gli investimenti necessari” ha concluso. Altro capitolo, quello della realizzazione del nuovo edificio. Prevista per domani la conferenza dei servizi necessaria per dare il via libera alle future procedure di gara. “Vogliamo dare a Chiaravalle un cronoprogramma fatto di certezze e date precise” ha annunciato Giuseppe Fico “sulla Casa della Salute dobbiamo impegnarci tutti per recuperare il tempo perduto”.

Il sindaco, Mimmo Donato, ha colto l’occasione per ribadire il ruolo strategico dell’ex ospedale in ambito territoriale, con tutti i nuovi servizi attivati o in fase di attivazione. “Ci sono state difficoltà in passato che ora sembrano definitivamente superate – ha dichiarato Donato. – Adesso serve una visione condivisa per valorizzare al meglio quanto abbiamo saputo conquistare in questi anni”. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.