Fusto, sindaco di Borgia: Largo Maestri del Lavoro sia di esempio e sprone per i giovani

Sia anche testimonianza di ammirazione e ringraziamento per chi tanto ha fatto con impegno e passione

Borgia - largo maestri del lavoro - foto gruppo1Si è svolta nel pomeriggio di venerdì 25 settembre, la cerimonia di intitolazione ai Maestri del Lavoro della piazzetta sita nei pressi della facoltà di farmacia, a Roccelletta di Borgia.
Presenti all’evento S.E. il prefetto Latella; Emilio Verrengia, consigliere Provinciale; diversi rappresentanti della federazione nazionale dei Maestri del Lavoro tra cui Francesco Capria, console provinciale di Catanzaro ed alcuni tra gli otto tra i residenti o nativi di Borgia; esponenti delle forze dell’ordine tra cui il maresciallo Tolomeo, in rappresentanza della Compagnia dei Carabinieri di Girifalco e il maresciallo Mendicino, comandante della stazione dei Carabinieri di Borgia; Antonio Maurotti, rappresentante dell’associazione Polizia di Stato; il commissario Orlando Lagonia, vice comandante della Polizia locale; il prof Rosario Tavano, presidente della Pro Loco; numerosi cittadini residenti della frazione Roccelletta e del centro cittadino; un professore e alcuni alunni della scuola media dell’Istituto comprensivo Sabatini di Borgia, che hanno intonato l’inno nazionale.
Presente, inoltre, don Angelo Procopio, che ha impartito la solenne benedizione.
Ringrazio tutti voi di essere qui, ha detto il sindaco Fusto in apertura del suo intervento.
Ringrazio sua eccellenza il prefetto, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, tutti i consoli e Maestri Del Lavoro e i tanti Cittadini qui presenti.
Sono orgoglioso di poter annoverare fra i cittadini o residenti di Borgia ben otto Maestri Del Lavoro, ha aggiunto il Sindaco.
Come non esserlo dal momento che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, come sottolinea l’articolo uno della nostra Costituzione.
Ringrazio – ha proseguito ancora il primo cittadino rivolgendosi ai MdL – per l’impegno e la passione profusa nel tempo, nel lavoro da voi svolto, fulgido esempio per le nuove generazioni.
Voi siete un modello da seguire, che assume tanta più importanza quanto più si considera il particolare momento sociale e lavorativo che stiamo vivendo.
Un’epoca di crisi, quella attuale, in cui lavoro scarseggia ed in cui bisogna essere bravi a cogliere e capitalizzare le occasioni esistenti, specie in una terra come la nostra.
Abbiamo scelto, tra i luoghi che la toponomastica ci offriva, questo di periferia – ha affermato ancora nel suo intervento il Sindaco Fusto – affinché esso non sia inteso come tale nell’accezione negativa di degrado e abbandono – come peraltro ha giustamente detto il consigliere Verrengia – ma, al contrario, soltanto perché lontano dal centro geografico.
Vorremmo anzi che questo luogo, come tanti altri, fosse considerato centro di cultura e di formazione, dal momento che qui vicino sorge la facoltà di farmacia, frequentata da tanti giovani.
Ci auguriamo che questi, passando da qui per recarsi in facoltà, si chiedano qual è il vero significato del termine “maestro del lavoro” – ovvero di persone che, nel corso della propria attività lavorativa, si sono distinte per elevate capacità e professionalità e che rappresentano un esempio per le future generazioni – e che vogliano un domani esserlo anch’essi.
Il nostro auspicio è quello che questa targa faccia riflettere i giovani di questa terra e sia per loro pungolo, sprone ad inventarsi nuove opportunità di lavoro pur tra le tante difficoltà esistenti.
Questa targa rappresenta, altresì, la nostra ammirazione e il nostro ringraziamento per ciò che i maestri del lavoro hanno fatto e che, siamo certi, continueranno a fare.
Queste scelta vuole altresì essere un invito a tutti i cittadini a prendersi cura e a rispettare i luoghi e i beni pubblici, così come rispettano le proprie case, perché le “cose” pubbliche sono realizzate e mantenute con i soldi delle tasse che tutti i cittadini pagano con sacrificio. Di questi beni tutti, indistintamente, devono poter usufruire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.