Guerra di mafia in Canada, ucciso un 43enne calabrese

È stato ucciso a 43 anni, Cecè Luppino, il figlio di quello che è ritenuto un presunto “gangster”, Rocco Luppino. L’uomo è stato trovato ucciso a colpi di arma da fuoco sulla soglia della sua Mountain Brow, a Hamilton nell’Ontario.

Un fatto di sangue, avvenuto mercoledì scorso, che, per come ricostruito dalla stampa canadese, si inquadra nella ripresa della violenza della mafia in quella zona. Il 43enne era originario di un paese della piana di Gioia Tauro.

Cecè Luppino, da quanto si apprende, non faceva parte della criminalità e non aveva precedenti penali. Gli investigatori, al momento, stanno ancora cercando di ricostruire la vicenda con un movente ancora oscuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.