Il libro dell’Ingegnere Giuseppe Simonetta: “Introduzione all’analisi dei circuiti elettrici ed elettronici con Micro Cap”

La massima latina “Nihil bene discitur nisi cum usu” (niente si apprende bene se non con l’uso) ben si concilia con la teoria induttiva di Bacone così brevemente sintetizzabile : “se qualcosa è conoscibile o meno può essere stabilito non con il ragionamento, ma con gli esperimenti”. Tale affermazione costituiva il pilastro e la sintesi della sua teoria induttiva   contrapposta a quella deduttiva aristotelica. Entrambe furono oggetto di dotte discussioni e trovarono negli anni   tanti estimatori.

L’amico e collega, Ingegnere Giuseppe Simonetta, docente di Elettronica e Telecomunicazioni presso l’ITIS  “Giuseppe Peano” di Torino, dopo anni di studio, applicazione e ricerca ha scritto un interessante testo sulle esercitazioni di laboratorio di elettronica e telecomunicazioni dal titolo :

“INTRODUZIONE ALL’ANALISI DEI CIRCUITI ELETTRICI ED LETTRONICI CON MICRO CAP”

 L’idea, come spiega l’autore, nella sua premessa, nasce quasi per caso durante le esercitazioni di laboratorio eseguite con il supporto dell’insegnante tecnico pratico ( ITP ) . Lo scopo era di fornire   ,gratuitamente ,degli appunti, delle dispense agli studenti per consentire loro di avere a disposizione un supporto utile alla conoscenza delle esercitazioni, Poi , a causa della pandemia , diventa un progetto editoriale favorito dal diffondersi del lockdown e della DaD. Il lockdown ha   ha accresciuto l’uso del lavoro a distanza o smart-working , ed introdotto la didattica a distanza. In realtà quest’ultima è più adatta per le materie umanistiche e scientifiche, molto meno per quelle discipline tecniche che prevedono delle esercitazioni in laboratorio. In definitiva è essenziale in virtù di quel principio baconiano   la presenza fisica degli studenti in laboratorio.

 L’ing Simonetta riporta nel suo libro, a sostegno  della difficoltà che gli alunni incontrano a fare laboratorio a distanza e dell’importanza della sperimentazione in laboratorio, un altro pensiero del grande Einstein : “La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando tutto funziona ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.” 

Oggi META di Mark Zuckerberg sta sperimentando con molta difficoltà nuove strade virtuali per simulare esperimenti ed esercitazioni pratiche. Anche Micro Cap è un sw, molto usato nelle scuole ad indirizzo tecnico, efficace e di facile utilizzo in grado di simulare tutte quelle esercitazioni previste nel quadro orario del piano curriculare delle scuole tecniche e professionali. Il grande merito dell’ing. Simonetta è di aver spiegato in alcuni capitoli del suo libro in modo esauriente e con grande semplicità l’uso di tale sw. Gli altri capitoli sono dedicati alle analisi circuitali dei principali dispositivi analogici e digitali e dei componenti elettrici ed elettronici più comuni ed usati ( diodi, transistor ,fet, filtri,amplificatori,oscillatori,ecc.).

Il libro, per ogni dispositivo, descrive dettagliatamente   prima la realizzazione grafica del circuito , poi l’analisi circuitale, i segnali usati, le grandezze fisiche in gioco, i risultati ottenuti.  Credo che esso per la sua importanza,  la sua facilità di comprensione e di utilizzo, per i numerosi esempi riportati meriti di essere adottato in tutti gli istituti tecnici e professionali.  Per gli insegnanti, i tecnici, gli appassionati di elettronica è sicuramente un valido strumento di consultazione. Non c’è dubbio che il libro evidenzia la passione di Giuseppe per la disciplina e la dedizione al suo lavoro unitamente alle sue capacità tecniche e professionali.

Concludo queste mie brevi considerazioni con l’augurio che il testo incontri il favore di tanti e sia di sprone all’Autore per continuare a scrivere e pubblicare (oltre quelli già pubblicati : Manuale di Micro Cap 12, Elettronica e Telecomunicazioni)  ancora altri testi scientifici.

 Ing. Nicola Iozzo,