Incendio in un appartamento, palazzo fatto sgomberare

Una stufa alogena avrebbe scatenato un incendio in un appartamento situato al secondo piano di uno stabile di cinque piani in via Mottola D’Amato nella zona nord del capoluogo calabrese.

Squadre dei Vigili del Fuoco del comando di Catanzaro, con il supporto di un’autobotte ed un’autoscala, sono intervenute nella notte per domanre l’incendio. Le fiamme, originate, quindi, per cause accidentali, da una stufa alogena posta vicino un divano nel soggiorno dell’appartamento, si sono subito propagate. Attimi di panico tra gli abitanti, ma non si registrano danni a persone.

Il fumo ha invaso il vano scale e gli appartamenti posti ai piani superiori, per cui si è reso necessario evacuare lo stabile sino al termine delle operazioni di spegnimento e al ripristino delle normali condizioni di sicurezza facendo arieggiare i locali.

Al momento dell’incendio nell’appartamento c’erano il proprietario e la nipote che, accortisi di quanto accadeva, sono riusciti ad allontanarsi senza riportare danni. Sono stati interdetti in via precauzionale l’appartamento interessato dall’incendio ed un vano dell’abitazione sita al piano sovrastante in attesa di ulteriori verifiche tecniche approfondite. Sul posto, per coordinare le operazioni di spegnimento e per le successive verifiche, il funzionario dei Vigili del Fuoco Massimo Conforti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.