Noia in Sila – Replica

articoliutenti1Arriva l’estate e come al solito si inizia a parlare solo di quello che non va. Vivo a Taverna, opero
commercialmente a Taverna e in Sila, conosco abbastanza bene il territorio e le PERSONE che
“animano” questo posto e penso che una mano sul petto per recitare il mea culpa dovremmo
metterla tutti indistintamente. Non è additando gli organi competenti che si trova il capro espiatorio
delle cose che non vanno, penso invece che la nostra stupida è arretrata mentalità individualista
ha prodotto gli effetti che oggi spingono a scrivere anche con molta superficialità sulla noia di
un’estate come altre, sminuendo tra gli altri, gli sforzi di chi ostinatamente continua da dieci anni a
questa parte ad organizzare nel nostro territorio ” solo un elenco di mostre ” presso il centro visite
Monaco.
Chi nell’articolo apparso sul web, rafforza con la propria posizione le lamentele che esprimono i
turisti, potrebbe sforzarsi un po’ e guardare indietro nel tempo, quando pur rivestendo una “carica
importante” in seno a quegli “organi competenti” a cui fa riferimento, non era supportato da
condizioni oggettive favorevoli per poter operare al meglio e un’estate e’ passata suo malgrado in
sordina come questa oggetto di tanto rumore.
Chi vive ed opera in Sila determinati problemi li conosce abbastanza bene, che poi sono identici a
quelli di tanti altri posti della nostra amata e amara terra ma, purtroppo è costume diffuso
nascondersi dietro un dito. Cerchiamo di voltare pagina ed assumere dei comportamenti più
costruttivi invece di cavalcare onde, peraltro basse che non producono altro che l’effetto di far
sentire la puzza dei “panni sporchi” ai vicini di casa.
Per il resto, plaudo all’iniziativa privata di Angelo e Giuseppe Scalise, precisando altresì che
mentre gli stessi si esibivano con la motosega, numerosi “turisti” facevano pervenire al Comune
telefonate di lamentela per l’eccessivo rumore. Come dire ” accordarla tu sta’ chitarra “.

Davide Bianchi
Presidente della Pro Loco del Villaggio Mancuso e Sila Piccola – Taverna

ARTICOLO CORRELATO
Quest’estate, molta noia in Sila Piccola …  A. Mongiardo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.