Responsabile hub vaccinale in Calabria muore per malore a fine lavoro

Il responsabile dell’Usca di Rossano e dell’hub vaccinale, Rocco Cataldo Romeo, è morto a causa di un infarto.

Il medico, 65enne, aveva appena terminato di lavorare e stava lasciando il centro vaccinale per fare rientro a casa, quando si è sentito male.

Secondo quanto si apprende, il dirigente medico dell’Asp di Cosenza, con specializzazione in Igiene e medicina preventiva, era in auto ed è stato soccorso immediatamente, ma non c’è stato nulla da fare ed è deceduto.

L’incarico era stato assunto nel maggio scorso, su indicazione dei vertici dell’Asp di Cosenza. Lascia la moglie e due figli.