Scoperto un laboratorio di banconote false, 27enne arrestato

Aveva impiantato in una stanza di casa un vero e proprio laboratorio per la falsificazione di banconote. Un uomo di 27 anni Domenico Antonio Forte, originario della provincia di Potenza ma residente a Laino Borgo (Cosenza), è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Castrovillari con l’accusa di produzione e spendita di monete false.

I militari, dopo avere fermato Forte perché trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente, hanno ottenuto la possibilità di effettuare delle perquisizioni domiciliari imbattendosi nella stanza-laboratorio.

All’interno del locale sono stati trovati e sequestrati 147 mila euro in banconote di vario taglio che ancora dovevano essere definite nella filettatura, nella combinazione alfanumerica e nei colori. Sequestrato anche il materiale utilizzato per la falsificazione come matrici, scanner, pc e stampanti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.