Soverato – Conto alla rovescia per la Notte dell’Ippocampo

Musica, moda, arte, spettacolo, sport, enogastonomia. Questo e tanto altro sarà la Notte dell’Ippocampo di Soverato. Manca ormai poco all’ appuntamento al quale la città si sta preparando con entusiasmo. Il 10 ottobre, dalle ore 19.00 e fino a tarda notte, le vie della perla dello Ionio saranno animate da numerose associazioni cittadine, artisti e commercianti che hanno deciso di sposare l’iniziativa promossa dall’ amministrazione comunale guidata dal sindaco Ernesto Alecci. La macchina organizzativa dell’evento, sotto la giuda del consigliere Emanuele Amoruso, delegato alla cultura, turismo e spettacolo, e dal  gruppo di lavoro composto da Pino Procopio Emanuela Vitale Azzurra Costa Rossella Galati e Daniele Rondinelli si è messa in moto da mesi per offrire a quanti vorranno partecipare all’evento, una serata unica. Un’offerta variegata quindi: dalla buona musica made in Calabria ai sapori tradizionali della nostra cucina, dalla moda allo sport, dalle auto d’epoca agli spazi dedicati ai bambini. E nel ricco programma spiccano anche alcuni nomi, come quello del maestro orafo Gerardo Sacco, che impreziosirà la sfilata di moda prevista su Corso Umberto; Januaria Carito, concorrente della nona edizione di “Amici di Maria De Filippi”, che regalerà la sua voce al pubblico soveratese spostandosi in diverse aree durante la serata, così come farà la giovane Anastasia Franco, concorrente della quarta edizione del programma “Ti lascio una canzone” e attualmente voce del gruppo We Are Duo, insieme al chitarrista Simone Farenza. Ampio spazio sarà dato a band emergenti e giovani cantanti, come Giuseppe Cilurzo, o i ragazzi di Una voce per lo Ionio diretti dal maestro Christian Cosentino. Ma nella notte più lunga di Soverato sarà possibile anche lasciarsi andare alle sonorità etno popolari di Ciccio Nucera o, per chi preferisce situazioni più tranquille, sono previste esibizioni di musica classica al Teatro Comunale; e ancora, mostre fotografiche, esposizioni di quadri e attività culturali nell’area verde nei pressi dell’Istituto Maria Ausiliatrice. A breve sarà comunque reso noto il fitto programma, ormai definitivo, che è stato curato per dare la possibilità a tutti di divertirsi e scoprire una Soverato che vuole offrire occasioni di incontro e condivisione, valorizzando al meglio le risorse del territorio.

notteippocampo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.