Soverato – La Notte dell’Ippocampo, sabato 17 ottobre dalle 19.00 in poi

Ormai manca veramente poco alla grande festa di Soverato, la notte dell’Ippocampo. Dalle 19.00 in poi di sabato 17 ottobre le vie della perla dello Ionio si animeranno di luci, musica, sapori e colori per una serata all’insegna del sano divertimento. Il ricco programma, curato dal consigliere con delega alla cultura, turismo e spettacolo Emanuele Amoruso, coadiuvato dal gruppo di lavoro composto da Daniele Rondinelli, Pino Procopio, Azzurra Costa, Emanuela Vitale e Rossella Galati, si articolerà per tutta la città, e sarà dato spazio anche al fashion. Su Corso Umberto I infatti verrà allestita una passerella che dalle 20 in poi vedrà alternarsi musica e moda. Saranno per primi i bambini della ludoteca il Mondo delle Favole a sfilare con gli abiti degli esercizi commerciali cittadini (Primigi, Sicolband, Kid Store) diventando così dei veri e propri indossatori, per poi dare spazio ai gioielli del maestro orafo Gerardo Sacco. Una presenza di prestigio che impreziosirà la serata portando in scena creazioni uniche che raccontano l’arte e la carriera del maestro orafo crotonese. Una eccellenza conosciuta in tutto il mondo le cui creazioni sono state apprezzate nelle più prestigiose fiere del settore come quelle di Trieste, Napoli, Lisbona e al Metropolitan Museum di New York. E in occasione della notte bianca di Soverato, Sacco fa sapere che presenterà una nuova linea di gioielli con la riproduzione dell’ippocampo greco. Ma non è tutto. Dall’arte internazionale di Gerardo Sacco, si passerà a quella dell’orafa soveratese Lea Urzino e dell’artigiana Anna Cosco. Andrà in scena anche l’eleganza degli abiti di Emanuela Sorrento di Catanzaro e di Aldo Gentile Boutique di Taverna. Diversi anche gli esercizi commerciali di Soverato che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e che, in diverse uscite, proporranno abbigliamento casual ed elegante, senza trascurare l’intimo (Fantasia, Kocca, Kruder). La serata, presentata da Rossella Galati, sarà inoltre animata dalle voci di diversi artisti catanzaresi: Maria Carmen Mendolia, Irene Terranova, Stefano Ranieri, Resy D’Andrea, Amerigo Marino. E alla notte dell’Ippocampo ci saranno anche i Dejavu, apprezzato gruppo che sta riscuotendo notevoli successi con un progetto musicale nato da una forte amicizia, quella tra Salvatore Chiarella e Giovanni Posella. E’ di pochi mesi fa il loro primo album “Apparente” edito dalla Hydra Music, che annovera tra i suoi lavori grandi nomi della musica italiana. Dunque, sabato sera a Soverato, attraverso arte, musica e moda, verranno raccontate storie di passione e di successo, quelle storie che fanno sì che sia di scena una Calabria positiva.

Questo è tutto quello che succederà sul palco dedicato al fashion seguiteci per scoprire tutte le altre attrattive della notte più lunga di Soverato.

manifestonotteippocampo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.