Tenta di accoltellare la compagna dopo un litigio, fermato 49enne per tentato omicidio

Nella serata tra sabato e domenica, a Verzino, si sarebbe consumata un’aggressione da parte di un uomo 49enne ai danni della sua compagna. Il litigio, scaturito a seguito di una discussione tra i due, sarebbe subito degenerato.

Al vaglio dei Carabinieri della Stazione di Verzino le motivazioni per le quali l’uomo avrebbe perso il controllo e, afferrato un grosso coltello da cucina, si sarebbe poi scagliato contro la moglie aggredendola.

La donna, riuscita in parte a difendersi, nonostante alcune ferite, riusciva a darsi alla fuga raggiungendo i vicini di casa. Poco dopo, un’ambulanza medicalizzata la trasportava presso l’ospedale per le cure del caso.

L’aggressore quindi scappava nascondendosi nell’agro di Verzino per rendersi irreperibile sino al giorno successivo, quando i carabinieri lo rintracciavano grazie all’ausilio di un uomo del posto e lo sottoponevano a fermo per il reato di “tentato omicidio”.

I carabinieri della Compagnia di Cirò Marina effettuavano immediatamente dopo i fatti, tutti i primi accertamenti, tra cui il sopralluogo della scena del crimine. La vicenda è attualmente al vaglio della Procura della Repubblica di Crotone.