Tentano di svaligiare un appartamento, arrestati tre extracomunitari

Tre uomini di nazionalità georgiana sono stati arrestati da personale delle volanti della Questura di Reggio Calabria per tentato furto aggravato. I tre, B.G. di 38 anni, P.J. (45) e J.N. (36), sono stati sorpresi mentre stavano per introdursi in un appartamento e, perquisiti, sono stati trovati in possesso di numerosi strumenti idonei allo scasso ed all’apertura di serrature, anche di quelle più moderne e sicure.

“Gli arrestati – ha detto il vicequestore aggiunto dirigente delle Volanti Luciano Rindone incontrando i giornalisti per illustrare i particolari dell’operazione – erano da tempo residenti a Reggio Calabria dove occupavano regolarmente un appartamento. Erano in possesso di sofisticati chiavini in grado di interfacciarsi con blocchetti delle serrature di varie marche che venivano aperte senza lasciare, in molti casi, alcun segno di effrazione.

Com’è noto, la tipologia di questo reato, anche in presenza purtroppo di fatti criminali di notevole rilevanza che accadono in questa città, rappresenta sempre un episodio che infligge duri colpi alla serenità delle persone che subiscono irruzione nella propria abitazione di estranei e spesso si ritrovano a dover assistere a spettacoli davvero inquietanti”.

Gli investigatori hanno anche riferito che gli arrestati erano da tempo attenzionati e pur abitando in un appartamento della zona nord della città, avevano scelto di colpire abitazioni ubicate nella zona sud del centro storico di Reggio Calabria.