“Uso preferenziale vaccino AstraZeneca per gli over 60, ok seconda dose per chi ha ricevuto la prima”

“Considerando i dati dell’epidemia sulla letalità, che confermano che le vittime perlopiù sono anziani, l’idea anche per Italia è di raccomandare l’uso preferenziale agli over 60”.

Lo afferma Franco Locatelli all’incontro Governo-Regioni, osservando come l’Ema abbia dichiarato “plausibile il nesso tra trombosi e vaccino sotto i 60”. “Non abbiamo elementi per scoraggiare la seconda dose a chi ha ricevuto una prima dose”, aggiunge.

“Questo non è né il funerale né l’eutanasia del vaccino AstraZeneca. E’ un vaccino efficace”, dichiara quindi Locatelli. “Su 600mila trattati con due dosi nessuno ha mostrato eventi trombotici”, aggiunge il direttore dell’Aifa presente all’incontro.

C’è “attenzione sull’aspetto organizzativo-logistico per evitare ripercussioni e contraccolpi” e per questo “già stamattina ci sono stati un confronto e una serie di concertate decisioni con il generale Figiuolo proprio per organizzare, con le Regioni, per non avere impatti importanti”, evidenzia infine il coordinatore del Cts.