A Catanzaro un tour guidato con focus sulle opere di Jerace e Cefaly custodite all’interno del Museo Marca

 Sabato 12 novembre, a Catanzaro, è prevista una visita guidata che intende ripercorrere in modo essenziale, ma esaustivo, un periodo della storia della città che è stato davvero ricco di fermento: quello compreso tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

Dopo l’Unità d’Italia, la città andava incontro a grandi cambiamenti strutturali che avrebbero mutato per sempre il suo volto. Intanto, in campo artistico, emergevano le figure di Andrea Cefaly e Francesco Jerace, alcuni dei personaggi che esprimono al meglio il genio della terra di Calabria in campo artistico e non solo. Le tracce di questo percorso sono impresse sul territorio cittadino.

L’itinerario previsto partirà da Piazza Matteotti, raccordo di palazzi e monumenti dell’epoca di riferimento e giungerà fino al Museo Marca che, nelle sale a pianoterra, ospita una nutrita collezione di opere di arte pittorica e plastica entrate a far parte del patrimonio della Provincia di Catanzaro a partire da un nucleo collezionistico già costituito tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento con opere di Andrea Cefaly e Francesco Jerace ma anche Antonello de Saliba, Gaele Covelli ed altri.