Bufera sullo spostamento del mercato di Soverato, è scontro tra sindacati e amministrazione

Botta e risposta al vetriolo tra le sigle sindacali che rappresentano i commercianti ambulanti del mercato soveratese e il vicesindaco Pietro Matacera. Il dialogo si irrigidisce sulla questione legata allo spostamento del mercato del venerdì, le cui operazioni erano state etichettate come «confusionarie e non rispettose del regolamento approvato in consiglio comunale» dai rappresentanti di Ascom commercio e aree pubbliche, Cicas ambulanti, e Anva Confesercenti.

Un attacco, riporta la Gazzetta del Sud in edicola a firma di Sabrina Amoroso, non digerito dal vicesindaco soveratese che risponde a tono difendendo l’operato degli uffici comunali.